È dolorosa l'operazione all'alluce valgo zemes

Ogni alluce valgo presenta delle sue peculiari caratteristiche che vanno valutate con la visita medica e gli esami radiografici ed in base a queste deve essere scelto l’intervento più adeguato.) che viene ereditato ossia è la predisposizione e non necessariamente la condizione patologica risultante ad essere ereditata.Sono state messe a punto più di 100 tecniche chirurgiche per l’alluce valgo, dalle più obsolete come quelle che si limitavano a togliere la “cipolla” e ritensionare i tessuti “allentati” o demolivano l’articolazione Metatarso-Falangea e con gravi conseguenza sulla dinamica del passo con lunghe e dolorose degenze post-operatorie, alle più moderne che hanno lo scopo di conservare l'articolazione e correggere le deformita' mediante ("fratture" create artificialmente) che permettono di dare un corretto orientamento alle ossa del metatarso e delle falangi in modo da correggere gli angoli alterati ed ottenere un restringimento trasversale dell'avampiede .Però possiamo affermare che , su una predisposizione genetica, le scarpe a punta stretta e i tacchi alti rappresentano il nemico numero uno delle patologie dell’avampiede, alterando la naturale distribuzione del peso .Quindi è bene precisare che non esiste un solo intervento per tutti gli alluci valghi.Si crea quindi una deformità che accorcia ed allarga il piede e determina la tipica sporgenza ossea chiamata esostosi o più comunemente “cipolla” la quale provoca una serie di non trascurabili conseguenze come arrossamento, dolore, infiammazioni (borsiti) e talvolta ulcerazioni, e rende sempre più difficile camminare normalmente ed indossare calzature di qualsiasi genere.Inoltre l’esame baropodometrico, permette di valutare sia in posizione statica (da fermi) sia in posizione dinamica (durante la deambulazione), la distribuzione dei carichi sul piede che variano in base alla compromissione del primo dito.Se un piede scalzo scarica il 45 % del peso corporeo sull’avampiede ed il 55 % sul tallone, con un tacco di 8-9 centimetri , la posizione innaturale fa si che il peso che va sull’avampiede diventa dell’80 % ed appena il 20 % sul tallone.I fattori ereditari sono noti per essere la causa principale, però è bene precisare che è “il tipo di piede difettoso” con le sue associate anomalie biomeccaniche (piede piatto, pronazione del retro piede, primo metatarso varo, lunghezza eccessiva del primo metatarso, piede egizio, ipermobilità dell’articolazione metatarso cuneiforme ecc.L’intervento si svolge , in anestesia loco-regionale, e in day Hospital, grazie a degli strumenti miniaturizzati.Inoltre, la deformazione progressiva del piede, oltre a generare dolori, determina un appoggio alterato e un’alterazione del passo che può avere ripercussioni serie su altre strutture, quali ginocchia, anche e colonna vertebrale.Molto importanti per la valutazione accurata di tale patologia sono le radiografie che devono essere sempre effettuate con il paziente in posizione sotto carico, gli esami di base devono includere le proiezioni dorso-plantare e laterale, che permettono di quantificare l’ampiezza in gradi della deviazione ossea ( angolo Intermetatarsale e Metatarso-Falangeo, PASA, DASA, TASA) e la proiezione di Walter Muller per un accurata valutazione dei sesamoidi (due piccole ossa sotto l’articolazione Metarso-Falangea.metatarsalgie, V dito varo, alluce rigido, la malattia di Haglund, la malattia di Morton ecc ) in un unico intervento I vantaggi di questa tecnica sono il decorso post-operatorio praticamente immediato, la riduzione drastica del dolore, la diminuzione delle infezioni ed il vantaggio estetico di cicatrici millimetriche .Tramite degli accessi puntiformi è possibile correggere tutti i difetti meccanici e le alterazioni degli assi del piede L’Alluce valgo è una deformità del piede che consiste in un’inclinazione dell’alluce (il primo dito del piede) verso le altre dita con la contemporanea deviazione del primo osso metatarsale ( che si articola con l’alluce) verso l’interno.