Dieta con solo proteine

L’etichetta non dichiara il rischio di contaminazione crociata.Il glutine non è una proteina fondamentale nella nostra alimentazione. Essendo presente in moltissimi cereali, notoriamente ricchi di fibre, è casomai questo l’aspetto da compensare: ecco quindi la necessità di mangiare legumi, frutta e verdura per compensare questa carenza di fibre vegetali.La dottoressa Saturni chiarisce davvero molti aspetti legati a celiachia ed alimentazione, spiegando cos'è il glutine, dove si trova, quali sono i cereali vietati ai celiaci e cos'è il rischio di contaminazione degli alimenti.Non posso quindi più essere considerato un alimento privo di glutine.Eliminare il glutine dalla propria alimentazione è obbligatorio per noi celiaci.Ecco quindi che con buona probabilità alcune piccole parti di pan grattato mi si attaccheranno addosso.Quasi sempre chi scopre di essere celiaco crede di dover rinunciare a tutti i cibi mangiati fino al momento della diagnosi. Prima di andare avanti parlando del glutine, degli alimenti che ne sono privi, della contaminazione e del prontuario degli alimenti, ti proponiamo un interessante filmato in cui la dottoressa Letizia Saturni, specialista in Scienza dell'Alimentazione presso l'Università Politecnica delle Marche, ci parla di moltissimi aspetti legati all'alimentazione dei soggetti celiaci.), cacao, cioccolato in tavolette, caramelle, zucchero a velo, preparati per dolci o bevande, sciroppi per bibite, birra, vodka, whisky non scozzese È praticamente impossibile elencare tutti i possibili utilizzi di questi cereali (si pensi solo alla miriade di prodotti panati disponibili in commercio). In quanto pesce sono naturalmente privo di glutine, quindi in teoria nessun problema per un celiaco che vuole mangiarmi a pranzo.Ma come comportarsi con quella miriade di altri prodotti che accidentalmente vengono contaminati da glutine?Approfondisce inoltre aspetti legati allo stile di vita, ai prodotti disponibili ed alla componente del gusto nell'alimentazione senza glutine.Il suo intervento è inoltre prezioso perchè fornisce consigli pratici per chi si approccia alla cucina senza glutine, elencando gli errori più comuni da evitare e fornendoci preziose linee guida per la nostra dieta.

Nel caso specifico del filetto di platessa, basterà sciacquarlo con cura sotto l’acqua corrente per eliminare gli eventuali residui di pan grattato e mangiarlo quindi con serenità.Ora sappiamo due cose: la lista degli alimenti naturalmente privi di glutine e la lista dei cereali vietati. Sia io che i bastoncini, prima di essere confezionati nelle rispettive vaschette, passiamo sullo stesso nastro trasportatore.È bene quindi conoscerli ma è fondamentale anche riconoscerli, ossia leggere con attenzione le etichette dei prodotti per scoprirne magari le “tracce”. La mia azienda, la Findus, produce nel mio stesso stabilimento i miei amici bastoncini, che notoriamente sono impanati.Pensa ad un mulino che macina un cereale con glutine (ad esempio il grano) per fare dei biscotti.Tutti i legumi: fagioli, piselli, lenticchie, ceci, lupini, fave, soia Attenzione a: creme spalmabili (ma la Nulella è permessa!