Mastoplastica additiva immagini prima e dopo uomo

Il lifting facciale ha lo scopo di ringiovanire l’aspetto generale del volto eliminando l’eccesso di pelle (ed eventualmente gli accumuli di adipe) e riposizionando i muscoli sottostanti, soprattutto sotto il mento, ai lati della bocca, sulle guance e nella zona della fronte e delle tempie.Per ginecomastia si intende l’aspetto pronunciato e femminile della mammella dell’uomo.L’intervento di addominoplastica prevede la rimozione del grasso o del tessuto adiposo in eccesso al fine di tendere la parete addominale.Sono certo che la scelta di offrire al visitatore immagini realistiche, non modificate o corrette, sia prova di serietà professionale.La Blefaroplastica è l’intervento di chirurgia estetica più indicato per ottenere un effetto di ringiovanimento degli occhi e allo stesso tempo un aspetto più fresco e riposato.Talvolta appaiono ferite in via di guarigione, ecchimosi, edema, ecc.Alcune foto della gallery sono state scattate nel primo periodo post-operatorio, mostrando risultati non ancora definitivi.Al termine dell’intervento verrà fatta indossare al paziente una guaina compressiva specifica che verrà rimossa dopo 7-10 giorni.Il lifting dell’interno coscia è la procedura indicata per eliminare l’eccesso cutaneo nella zona interna delle cosce, e con esso l’aspetto generalmente grinzoso e cadente delle gambe, rassodandole e restituendo un aspetto più giovane e tonico.Negli ultimi anni la richiesta di interventi mirati alla modifica dei genitali esterni femminili ha mostrato un crescente aumento. Macrino normalmente effettua quattro interventi chirurgici che vanno in tale direzione: Labioplastica riduttiva, Imenoplastica, Lipofilling delle grandi labbra, Liposuzione del pube.Lo scopo principale della mastopessi, semplice o additiva (con aggiunta di protesi), è quello di riposizionare il complesso areola-capezzolo più in alto e nel contempo sollevare la ghiandola mammaria rispetto al solco sottomammario ridonando al seno una forma armonica ed esteticamente piacevole ove, per caratteristiche fenotipiche, fisiologiche o per forti dimagrimenti e gravidanze risulti ptosico (ossia tendente alla caduta verso il basso).I criteri che guidano la scelta delle procedure contemporanee devono sempre considerare le perdite ematiche intra-opratorie, la vascolarizzazione delle varie zone dei distretti operati e la compatibilità del post-operatorio.Il lifting delle braccia è la procedura indicata per eliminare l’eccesso di cute e/o di tessuto adiposo che si accumula nella zona che va dal gomito alla spalla.Non sempre le cause sono ben definite, ma possono coinvolgere aspetti ormonali, genetici o abitudini alimentari del soggetto.

Questa è l'operazione plastica più desiderata, che risolve la maggioranza dei problemi delle donne con i seni piccoli.Infatti, lo scopo dell’addominoplastica e della mini-addominoplastica è quello di appiattire la parete addominale (per ottenere una pancia piatta), asportare ed eliminare la cute e il grasso in eccesso per la riduzione dell’addome, rinforzare i muscoli addominali rilassati e ricostruire l’ ombelico secondo la sua forma originaria.Si fa mediante gli impiantati, chi conseguono “regalare” i seni più grandi alla donna.Le indicazioni che più spesso indirizzano i pazienti a un intervento di Blefaroplastica consistono in un aumento della pelle della palpebra superiore che si appoggia sulle ciglia, oppure in un eccesso cutaneo di quella inferiore tipica dell’invecchiamento.In alcuni pazienti è possibile effettuare più procedure chirurgiche contemporaneamente, ma non tutte le procedure possono essere effettuate insieme.