Zenzero artrite reumatoide

Con il picco dell’influenza e un numero molto elevato di italiani a letto con febbre e raffreddore, ci sono alcuni rimedi naturali che possono venire incontro alleviando alcuni sintomi e donando un po’ di sollievo.Risulta utile per ridurre i dolori muscolari, in particolar modo se connessi all’esercizio fisico e all’allenamento in palestra, per i quali il corpo progressivamente potrebbe trarne benefici.Ma sono ancora tanti altri i benefici possibili derivanti dallo zenzero, così come si evince anche da innumerevoli studi scientificamente provati nel corso degli anni.Tra gli studi emerge anche quello relativo alle proprietà legate all’utilizzo contro nausea a vomito, anche in fase postoperatoria o di mal di mare.Lo studio in questione è stato condotto da parte dei ricercatori dell’Università di Copenhagen ed ha ricevuto la propria pubblicazione da parte della rivista scientifica Arthritis.A questa spezia sono stati riconosciuti effetti antinfiammatori e antidolorifici, con riferimento in particolare all’artrite, sia nel caso di artrite reumatoide sia di osteoartrite.Spesso ricorriamo agli antidolorifici per alleviare dolori e infiammazioni,quando esiste un antidolorifico naturale più potente e non nocivo:lo zenzero.Da uno studio condotto da un team di ricercatori dell’Università di Copenhagen è emerso che questo alimento è più efficace di un medicinale come l’ibuprofene per trattare le infiammazioni.Lo zenzero è molto utile sia da consumare fresco che da utilizzare per preparare infusi adatti a prevenire ed alleviare il raffreddore e i classici malanni autunnali e invernali Lo zenzero fresco è davvero portentoso in caso di mal di gola.L’azione di tali rimedi è stata valutata da parte degli esperti con particolare riferimento all’artrite, sia nel caso di artrite reumatoide che di osteoartrite.