Cure artrosi anca 72

Non essendo nel mio campo specifico di specializzazione, purtroppo non sono in grado di fornire indicazioni e consigli specifici per il tipo di intervento richiesto. 7Trentanovenne con lavoro sedentario e leggera attivit sportiva. Sintomatologia: sciatalgia gamba dx (gluteo e polpaccio).Esito: immediatamente positivo e completa guarigione. Protrusione discale L4 L5 con iniziale componente erniaria sottolegamentosa mediana paramediana che imoronta il sacco durale con lieve prevalenza a dx.Ai restanti livelli esplorati il compartimento disco-ligamentoso intersomatico si preseta in sede fisiologiga.In D11 e D12: protrusione discale posteriore mediana che determina la cancellazione dello spazio adiposoe epiduraleanteriore.Le cure mediante ozonoterapia per l'ernia ed il bulgin discale sono ormai diffuse ma quelle mediante acido ialuronici (gel) sono ancora in fase sperimentale.In attesa di una Vostra risposta Vi porgo i mie pi cordiali saluti.Di recente ho sentito parlare della possibile risuluzione dei problemi del tratto cervicale e dorsale a mezzo di ricostruzione degli spazi adiposi mediante l' uso di un gel che si inietta tra le vertebre.Piccola ernia intraspongiosa a carico del piatto epifisario inferiore di L4 UN LIVELLO ANCORA SOPPORTABILE O IL CASO DI INTERVENIRE CHIRURGICAMENTE POSSIBILE ESPORRE LA DIAGNOSI IN PAROLE + SEMPLICI?

Vorrei inoltre sapere a cosa si va incontro nel postoperazione. Il rischio operatorio e la ripresa post-operazione dipendono dall'et, dalle condizioni generali del paziente e dalla gravit della denervazione. Soffro spesso di sciatalgie ed al bisogno faccio uso di antinfiammatori.Il suo caso potrebbe essere curato con della elettro-termo-terapia intradiscale; per poter stabilire se la terapia adeguata necessario conoscere i referti dell'elettromiografia e della risonanza magnetica. 3Ho 56 anni e lavoro in ufficio prevalentemente seduto.Normo posizionato a livello di L1 il cono midollare.Dopo il fallimento di varie terapie (farmacologiche, posturali) nel giugno 2004 vengo operato con tecnica percutanea (coblazione).Per il terzo anno consecutivo, sempre nel mese di maggio , sono colpito, in forma piuttosto acuta, da forti dolori causati da note degenerative del disco L3 L4 con protusione sui piani epidurali ( da risonanza magnetica ). rotuleo ed acchilleo destro ipoellicitabili, Lasgue positivo a gravi estremi a destra,dolorabilit alla digitopressione ai punti di Valleix lombari. Potrebbe essere opportuno ripetere l'esame RMN lombare per trovare il livello vertebrale della sua sofferenza (lombare e non dorsale). 5Da un RM della rachide cervicale e dorrsale, eseguito in tecnica SE e FFE mediante scansioni T1 e T2 pesate condotte sui piani assiale e saggittale, emersa una patologia consistente; riporto testualmente il contenuto del referto medico consegnatomi dalla clinica in data 25 06 2004 "Nelle condizioni di scarico funzionale nelle quali condotta l'indagine si apprezza l'appiattimento della fisiologica lordosi cervicale.