Come rinforzare i capelli mangiando frutta

Abbiamo incontrato la nutrizionista Maria Papavasileiou (dieta-personalizzata.it) per sapere come contrastare questo fenomeno attraverso l'alimentazione.La sua carenza, oltre a essere la causa della perdita di capelli, favorisce la formazione di forfora.2. È una vitamina fondamentale per la creazione della cheratina, la proteina responsabile della bellezza dei capelli.Far crescere i capelli, o meglio aiutarli a farli diventare più lunghi, è un processo che può essere in qualche modo agevolato proprio da noi stessi.«Possiamo prevenire la caduta dei capelli e rinforzare in generale il nostro organismo dall’interno mangiando cibi che vadano a nutrire il cuoio capelluto oltre che il nostro sistema immunitario.Esistono, infatti, molti trucchi e consigli, ma soprattutto molti metodi naturali che è possibile sfruttare se si desidera avere una chioma molto più lunga rispetto a quella che già abbiamo. I fattori che possono influenzare la crescita dei capelli possono essere vari: fra questi vi sono, senza dubbio, il fattore predisposizione genetica, il fattore stile di vita (che influenza fortemente anche la salute dei capelli) e il tipo di capelli che si hanno (chi ha capelli molto fini difficilmente potrà averli lunghi).Stesso discorso per la colorazione oppure per la permanente.Queste ultime possono contribuire a renderli più sani oppure a renderli deboli (qualora si abbiano delle carenze alimentari importanti).Di seguito i componenti fondamentali da tenere presente all’interno della nostra dieta per avere capelli sani e forti consigliati dalla dottoressa Papavasileiou.1. Si trova nella verdura, nei semi, negli spinaci, nelle arachidi, nella zucca e nei germogli di grano.In autunno l'organismo risente del cambiamento di clima, in particolare i capelli che perdono lucentezza e diventano più fragili.

Per quanto riguarda poi, in linea generale e non nel particolare, i dati sulla crescita dei capelli, possiamo dire che questi, solitamente, tendono a crescere in media 0,35 millimetri al giorno (ossia da un minimo di un centimetro ad un massimo di 1,2 centimetri al mese).Usi sconsiderati dei trattamenti per capelli possono indurre la chioma ad indebolirsi, a seccarsi, a perdere di consistenza e ad essere esteticamente poco piacevole.La si può trovare in grandi quantità nelle noci, negli spinaci e nei legumi.3. Oligoelemento presente in tutte le cellule del tessuto connettivo, nei capelli, nelle unghie e nella pelle, si trova nei cereali integrali, nei legumi, nella soia, nel peperoncino, nel cavolfiore e nelle verdure a foglia verde.4. Potenzia la membrana cellulare del cuoio capelluto e aiuta a calmare lo stress. Cereale dall'azione antidepressiva, è un alimento particolarmente indicato nei casi di affaticamento sia fisici sia mentali, in convalescenza, in gravidanza, durante l’allattamento o la crescita. Per avere una chioma splendente evitare il fumo e l’alcol, che favoriscono lo stress ossidativo, responsabile della distruzione dei tessuti e della perdita dei capelli.Proprio per questo è bene ricordare che piastre e phon, se utilizzati in modo massiccio e poco accorto – possono danneggiare pesantemente i capelli.Come qualsiasi altra parte del nostro corpo, anche i capelli sono sensibili a ciò che mangiamo e alle sostanze che ingeriamo.